Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

"Ogni cosa che puoi immaginare la natura l'ha già creata" (Albert Einstein)
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" ( Voltaire)
"Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero" (Gandhi)

DALLA PIZZA...AL CAMPO!

(Percorso rivolto agli alunni/e della scuole primarie e secondarie di I grado)

A partire da un alimento tradizionale e consumato da tutti, la pizza, i ragazzi saranno guidati ad analizzare i principali alimenti alla base della nostra alimentazione scoprendo l’origine ed il percorso che gli stessi effettuano prima di arrivare sulle nostre tavole nella veste dei prodotti che mangiamo.
Attraverso attività ludiche e interattive, analizzeremo quindi la filiera di uno degli “ingredienti” che compongono la pizza (grano, latte, olio, pomodoro, prosciutto, ecc.). Partendo da tale analisi, il bambino scoprirà dapprima le materie prime che compongono l’alimento esaminato, i processi produttivi e di approvvigionamento a cui è legato e i relativi impatti sull’ambiente.

I ragazzi verranno successivamente guidati, attraverso giochi di simulazione e attività interattive, a scoprire cosa si nasconde dietro gli acquisti degli alimenti di tutti i giorni attraverso l’analisi di etichette (con ingredienti, additivi e conservanti), marchi e simboli che si trovano sugli alimenti.
I ragazzi saranno poi accompagnati a riflettere sull’impatto che le nostre azioni e scelte quotidiane hanno sul nostro Pianeta, in particolare con riferimento alla filiera corta, ai prodotti biologici e agli imballaggi.

Il percorso prosegue con un laboratorio artistico-espressivo calibrato a seconda dell’età dei partecipanti: “Il teatro della pizza” o “Uno spot per l’alimentazione consapevole”. Nel primo laboratorio, a partire da un racconto, che avrà come tema la filiera dell’alimento analizzato nel primo incontro, i bambini verranno aiutati a trasformare oggetti quali contenitori e imballaggi degli alimenti (che ormai sarebbero stati da scartare, ma che acquistano magicamente una “seconda vita”) nei personaggi della storia, dando vita a burattini e marionette di un teatrino “riciclato”. Nel secondo laboratorio i ragazzi verranno guidati alla scoperta delle tecniche della grande distribuzione e dei messaggi pubblicitari del mondo dei prodotti alimentari realizzando poi insieme un messaggio promozionale (slogan o spot pubblicitario) sull’alimentazione corretta e sostenibile attraverso l’utilizzo e la sperimentazione dell’immagine, dei suoni e delle parole.

Il percorso si può concludere con:
- un’uscita nel territorio presso un produttore locale di prodotti agricoli (eventualmente biologico) alla scoperta sul campo di come nascono alcuni degli alimenti che consumiamo e di come ci si deve prendere cura di essi durante il loro ciclo di vita (potranno essere realizzate esperienze di orticultura e raccolta dei prodotti agricoli);
- un’esperienza di “cucina bio” in classe in cui prepariamo insieme una pietanza utilizzando solo prodotti locali, che abbiano marchi di qualità ambientale, biologici, etc.

               Obiettivi

● sperimentarsi e sperimentare i contesti ambientali che ci

   circondano;

● educare a una corretta e sostenibile alimentazione sviluppando una più approfondita conoscenza degli alimenti, della loro corretta utilizzazione e dei processi di produzione e approvvigionamento dei cibi;

● prendere coscienza dell’influenza sulle risorse ambientali dei nostri comportamenti quotidiani su tempi relativamente lunghi;

● imparare a praticare forme di riutilizzo e riciclaggio dei materiali;

● aiutare la ragazza/il ragazzo a scoprire e mettere in atto le proprie risorse e competenze;

● stimolare la creatività e favorire l’utilizzo della manualità;

● favorire un consumo critico, evitando la cultura “usa e getta”;

● promuovere stili di vita sostenibili per creare modelli di cittadinanza attiva a partire da azioni quotidiane.

 

Metodi e strumenti

● imparare facendo;

● lavoro di gruppo/cooperazione;

● giochi cooperativi e di simulazione;

●lavorare in contesti di benessere, indispensabile per

  l'apprendimento.

 

Articolazione dell'intervento

Il percorso prevede quattro o più incontri (a seconda del grado di approfondimento richiesto) della durata di 2 ore ciascuno.

 

Numero di partecipanti

Gruppi di circa 20 ragazzi/e per ciascun operatore.

 

Contributo

85,00 euro ad incontro per ogni gruppo.

 

Costi e gestione del trasporto e assicurazione durante l'uscita nel territorio sono a carico della scuola.

Associazione Battito d'Ali - via Gaggio 53, 22070 Senna Comasco (CO) - C.F. 90026780131 P.Iva 03124710132
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons 3.0 Italia.

Privacy Policy