Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

"Ogni cosa che puoi immaginare la natura l'ha già creata" (Albert Einstein)
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" ( Voltaire)
"Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero" (Gandhi)

I MESTIERI DI UNA VOLTA: LA CORTE

(Percorso rivolto agli alunni/e e delle classi I, II, III, IV e V elementare)

La vita delle famiglie che vivevano agli inizi del XX secolo in quelli che oggi sono i centri storici dei paesi del nostro territorio era completamente diversa rispetto a quella di oggi.
Il centro della vita sociale delle famiglie erano le corti, all’interno delle quali si collaborava tutti in uno stretto rapporto di condivisione del lavoro e delle risorse. La maggior parte degli uomini (e anche i bambini, dopo la scuola) lavorava nei campi dei proprietari terrieri, mentre molte donne e le bambine (che non andavano a scuola) lavoravano nelle filande o come lavandaie; di corte in corte giravano poi i lavoratori ambulanti (stagnini, rigattieri, ecc.).
Proponiamo un gioco di simulazione attraverso cui i/le bambini/e si sperimentano in prima persona la vita delle famiglie contadine della corte di una volta.
L’incontro si conclude con un momento di condivisione, rivisitazione e rielaborazione dei vissuti.

 

               Obiettivi

●sperimentarsi e sperimentare i contesti ambientali che ci circondano;

● conoscere la tradizioni del proprio territorio per progettare un futuro radicato nel passato e consapevole del presente;

● scoprire la disponibilità limitata delle risorse e impararne l’utilizzo corretto , evitando sprechi d’acqua e energia, forme di inquinamento, ecc.;

● prendere coscienza dell’influenza sulle risorse ambientali dei nostri comportamenti quotidiani su tempi relativamente lunghi;

● aiutare la bambina/il bambino a scoprire e mettere in atto le proprie risorse e competenze;

● stimolare la creatività e favorire l’utilizzo della manualità;

● promuovere stili di vita sostenibili per creare modelli di cittadinanza attiva a partire da azioni quotidiane;

 

Metodi e strumenti

● imparare facendo;

● lavoro di gruppo/cooperazione;

● attività artistico-espressive;

● esperienze dirette in ambiente nel territorio;

●lavorare in contesti di benessere, indispensabile per l'apprendimento.

Articolazione dell'intervento

Ciascun percorso prevede 1 incontro in aula della durata di 2 ore ed eventualmente un’uscita nel territorio.

 

Numero di partecipanti

Gruppi di circa 20 bambini/e per ciascun operatore.

 

Contributo

85,00 euro ad incontro per ogni gruppo.

 

Spazi e materiali saranno concordati con gli insegnanti durante un incontro preliminare.

Associazione Battito d'Ali - via Gaggio 53, 22070 Senna Comasco (CO) - C.F. 90026780131 P.Iva 03124710132
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons 3.0 Italia.

Privacy Policy