Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

"Ogni cosa che puoi immaginare la natura l'ha già creata" (Albert Einstein)
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" ( Voltaire)
"Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero" (Gandhi)

LABORATORI DI ESPRESSIONE TEATRALE

A TEATRO, LIBERI DI IMPARARE

L'utilizzo dello “strumento teatro” può divenire parte integrante del percorso educativo, ponendosi come veicolo ludico più o meno strutturato, orientato allo sviluppo delle capacità cognitive e comunicative del bambino, nonché come via privilegiata per lo sviluppo delle energie creative e delle capacità espressive.

Il laboratorio di espressione teatrale è un percorso dinamico, ludico e creativo che mira a stimolare i bambini aiutandoli a conoscere e ad elaborare i propri mezzi espressivi: intuito, capacità di ascolto e di sintesi, percezione, espressione degli stati d'animo, comunicazione. L'espressione teatrale, attraverso i giochi di ruolo, le improvvisazioni e le simulazioni, attraverso l'uso creativo dei propri strumenti comunicativi corpo e voce, sarà il filo conduttore per elaborare e sviluppare importanti tematiche didattico-espressive.

Proponiamo un percorso di espressione teatrale che, prendendo spunto da un racconto, coinvolge i bambini rendendoli protagonisti dello stesso, e facendogli “vivere la storia” attraverso differenti attività ludico–creative e sensoriali riguardanti musica, arte e teatro/espressione corporea.

La narrazione del racconto serve da pretesto per affrontare i principali aspetti del lavoro: il corpo, la voce, il ritmo, la concentrazione, la drammatizzazione, ecc. Il tutto viene affrontato nella cornice dell’espressione e del gioco liberi dei bambini che, pur seguendo delle regole, devono sentirsi liberi di esprimersi e sperimentare, costruendo, grazie all’ausilio di oggetti esterni, un mondo simbolico connesso ai processi cognitivi e affettivi.

Negli incontri verranno utilizzate tecniche differenti di espressione ed animazione, che prevedono l’uso di musica, danza, espressione corporea, gioco, colori, materiali di recupero/riciclo.

Utilizzeremo la musica e la danza (sonorizzazione del racconto e costruzione di strumenti con materiali di riciclo) per lavorare sul ritmo e la psicomotricità, l’arte e il colore associato all’espressione di corpo e voce (con attività di pittura espressiva e gestuale, realizzazione di oggetti e scenografie) per lavorare sulle attività sensoriali e sulla percezione visiva, e il teatro (giochi teatrali, esercizi corporei, attività sensoriali, attività di drammatizzazione), attraverso cui i bambini provano a “ri-raccontare” il racconto, sia con che “senza parole”.

Si prevede inoltre la costruzione di un libro gigante, di cui i bambini saranno di volta in volta gli autori, che accompagnerà i bambini durante tutto il percorso e farà da testimone e raccordo tra le diverse attività che verranno proposte.

E’ infine possibile realizzare uno spettacolo conclusivo che ripercorre i momenti del racconto, riprendendo e mettendo in scena le esperienze vissute dai bambini e le creazioni realizzate durante il percorso.

Il laboratorio di espressione teatrale è anche uno strumento di conoscenza ed osservazione utile anche alle insegnanti. Attraverso l'osservazione dei bambini durante le attività espressive, le insegnanti potranno cogliere aspetti nuovi ed importanti dei bambini stessi, avendo così un elemento in più di analisi e conoscenza.

OBIETTIVI: aiutare la bambina/il bambino a scoprire e mettere in atto le proprie risorse e competenze; favorire la conoscenza dello schema corporeo, sviluppando fiducia ed equilibrio; favorire l’espressività con diverse modalità; stimolare la creatività; stimolare capacità di ascolto e concentrazione; sviluppare consapevolezza di sé e degli altri; sviluppare le abilità sociali; sviluppare una relazione cooperativa tra pari; sperimentarsi e sperimentare i contesti ambientali che ci circondano; formare concetti di rispetto ambientale.

ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO

Il percorso si articola in una serie di incontri della durata di circa 30-45 minuti per ciascun gruppo. Durante gli incontri viene ripercorso il racconto; ogni fase del racconto scelto viene affrontata attraverso almeno tre incontri differenti, che utilizzeranno rispettivamente musica/danza, arte e teatro. Il numero totale degli incontri sarà concordato con i docenti in sede di programmazione del percorso.

Il racconto utilizzato può riguardare diversi temi collegati alla natura e all’ambiente, quali ad esempio le stagioni, gli ecosistemi (il bosco, il mare, il lago, etc.), la bio/diversità, etc. Il tema può essere scelto insieme ai docenti, eventualmente collegato agli argomenti del progetto didattico previsto per l’anno in corso nella scuola.

NUMERO DI PARTECIPANTI

Gruppi di circa 15/20 bambini/e per ciascun operatore.

Spazi e materiali saranno concordati durante un incontro preliminare.

 

Associazione Battito d'Ali - via Gaggio 53, 22070 Senna Comasco (CO) - C.F. 90026780131 P.Iva 03124710132
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons 3.0 Italia.

Privacy Policy