Abbiamo 13 visitatori e nessun utente online

"Ogni cosa che puoi immaginare la natura l'ha già creata" (Albert Einstein)
"Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi" ( Voltaire)
"Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero" (Gandhi)

COME ALBERO

Educazione alla sostenibilità dell’ambiente urbano attraverso la valorizzazione e la corretta gestione dell’albero ornamentale

Battito d'Ali, in collaborazione con gli arboricoltori proffessionisti, Salus Arboris, propone un progetto che ha come finalità la valorizzazione di tutti ruoli e le funzioni svolti dall'albero in ambiente urbano e i cui interlocutori privilegiati, in quanto rappresentatnti del territorio e della cittadinanza, sono le amministrazioni comunali.

Finalità

Obiettivo del progetto è la valorizzazione di tutte le funzioni e di tutti i ruoli svolti dall'albero in ambiente urbano.
Sebbene alterati e minacciati dai fattori di pressione propri dei contesti antropizzati, gli spazi verdi urbani e periurbani possono assolvere al mantenimento del contesto naturale nella vita quotidiana, alla percezione dei ritmi della natura, al contatto - anche solo visivo - con le forme di vita animali e vegetali, e colmare le molteplici funzioni di natura ambientale, ecologica e culturale che sono, di fatto, componenti fondamentali per lo sviluppo psicologico e fisico della persona.
L'albero, in particolare, ha un ruolo di primo ordine nella riqualificazione di un ambiente urbano che si pone come obiettivo la sostenibilità degli spazi antropizzati e un miglioramento qualitativo degli stili di vita dei singoli. Gli alberi migliorano il microclima della città, contribuendo anche al contenimento dei consumi energetici, mitigano l’inquinamento atmosferico, accrescono la biodiversità dell’ambiente urbano, sono componenti fondamentali del paesaggio e del suo valore culturale, favoriscono le relazioni sociali e la coesione della comunità, forniscono un contributo fondamentale alla rigenerazione urbana, determinano spazi di estraniazione dal contesto geometrico e artificiale propri del manufatto.
La vegetazione urbana e periurbana è, quindi, una risorsa importante non solo per il miglioramento della qualità della vita nei centri abitati, ma per la stessa sostenibilità dei centri urbani. Parchi, giardini o semplici isole di verde e alberature stradali sono molto più che semplici elementi di arredo urbano, sono una risorsa ecologica fondamentale, poco conosciuta e valorizzata. E’ invece necessario far in modo che tali benefici diventino patrimonio collettivo e cultura generale a beneficio, soprattutto, delle generazioni future.
Occorre informare e sviluppare una maggiore sensibilità e indurre un cambiamento di prospettiva nei confronti dell'albero ornamentale, che deve essere inteso non più come suppellettile delle nostre città, e a volte come fastidiosa presenza, ma come parte integrante e necessaria delle nostre metropoli, città e paesi.

A chi è rivolto

Il progetto si propone di coinvolgere le diverse fasce d’età, cercando di raggiungere tutte le generazioni, partendo dai più giovani, dai bambini della scuola dell’infanzia fino ad arrivare agli adulti.
Soggetti privilegiati a cui ci si rivolge sono quindi le amministrazioni comunali, perché importanti identità in grado di coinvolgere e sensibilizzare i cittadini attraverso modalità diversificate e mirate, attraverso percorsi progettuali che possono produrre effetti anche a medio e lungo termine.
I percorsi previsti dal progetto si sviluppano quindi su vie parallele per le differenti fasce d’età anche se tutti volti a raggiungere gli stessi obiettivi. Si propongono sia percorsi che hanno l’obiettivo primario dell’educazione delle generazioni del futuro, sia percorsi che invece coinvolgono tutte quelle persone che si impegnano nel delicato compito di educare e aiutare a crescere le giovani generazioni.
Il progetto prevede anche momenti di incontro e scambio tra le diverse generazioni nell’ottica della condivisione delle esperienze, che permettano di valorizzare la totalità di quanto emerso nel corso dell’intero progetto.
Il progetto quindi si rivolge direttamente alle Amministrazioni Pubbliche, alle scuole, alle biblioteche, come anche all’intera cittadinanza, producendo materiali e informazioni che poi saranno resi disponibili attraverso la rete web ad un pubblico più ampio.

Azioni

Il processo educativo si concretizza attraverso fasi di presa di coscienza e attivazione rivolti alle diverse fasce d'età e tipologie d'utenza. L'idea di fondo è di accompagnare ciascun individuo a fare esperienza della realtà albero in un contesto di armonia e di benessere che gli permetta di scoprire quale straordinaria risorsa esso costituisca per ognuno.

In particolare, il progetto comprende le seguenti possibili attività:

Progetti educativi
Si propongono dei percorsi ad hoc per le differenti fasce di età partendo dalla scuola dell'infanzia fino all'adulto. All’interno di tali percorsi verranno svolte attività ludiche (es. giochi sensoriali, cooperativi, di simulazione, ecc.), di esplorazione e scoperta, artistico-espressive (es. animazioni teatrali, laboratori artistici, ecc.).

Incontri divulgativi
Incontri divulgativi “stand alone” su specifiche tematiche rivolti alla cittadinanza.

Eventi
Realizzazione di attività ludico ricreative, divulgative, presentazione delle attività, presentazione di produzione artistica, eventi in cui si incontrano i percorsi e attività effettuate e si condividono le esperienze vissute.

Attività formative
Attività formative indirizzate agli operatori del progetto, agli educatori del territorio, ai tecnici comunali, alla cittadinanza.

Realizzazioni
Attività di produzione artistica, progettazione e/o realizzazioni di aree verdi (es. arboreti, ecc.), studi di compensazione, iniziative di adozione di alberi monumentali, iniziative “un albero per ogni nuovo nato”, ecc.
Realizzazione di materiali informativi, divulgativi e didattici.

Tematiche

Attraverso le attività sopra descritte verranno affrontate tematiche quali:

  • conoscenza degli alberi dal punto di vista tecnico-scientifico (fisiologia, ecologia e tecniche adattative) e culturale, per apprendere l'importanza del rispetto e della cura dell'individuo albero, sia esso radicato in area urbana pubblica, privata o in area boschiva.
  • conoscenza, analisi e valorizzazione delle funzioni e dei benefici del verde d’alto fusto.
  • cura e gestione degli alberi (problematiche e buone pratiche).

Al seguente link potete scaricare la presentazione del progetto: Come Albero.pdf

Associazione Battito d'Ali - via Gaggio 53, 22070 Senna Comasco (CO) - C.F. 90026780131 P.Iva 03124710132
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons 3.0 Italia.

Privacy Policy